Se avete mai aspettato un volo in ritardo in un aeroporto o ha avuto una lunga attesa prima di prendere un volo di collegamento, anche gli aeroporti più divertenti possono essere luoghi abbastanza noiosi.

Non tutti vogliono andare nei bar a bere birra troppo costosa e ci sono solo poche volte in cui hai voglia di camminare per il duty free.

In questi tempi morti, è naturale che usi il tuo smartphone per divertirti un pò e passare il tempo.

Tuttavia, anche nel 2017, non tutti gli aeroporti offrono la connessione Wi-Fi gratuita e se si desidera collegarsi ad internet, spesso può essere altrettanto costoso quanto la birra e il fast food.

Anil Polat, un ingegnere informatico che ha trascorso gli ultimi 6 anni in giro per il mondo, ha creato una mappa di Google che presenta la posizione all'interno dell'aeroporto e la password per la connessione a internet in modo da poter accedere gratuitamente.

Alcuni aeroporti non sono presenti, ma lo sono un numero impressionante, tra cui l'aeroporto di Suvarnabhumi e Surat Thani di Bangkok, nel sud, dove un po prevedibile, per la

Thailandia la password è “12345678”.

La carta, che può essere condivisa su Google Maps, è costantemente aggiornata da un gruppo di viaggiatori che si muovono attraverso gli aeroporti del mondo.

A causa della popolarità della mappa, Polat ha utilizzato tutte le informazioni memorizzate per creare WiFox, una versione mobile app di Google Map riportata sopra.

I viaggiatori possono, non solo usare WiFox, per scoprire i dettagli di accesso di una rete Wi-Fi, ma possono anche aggiornare e valutare una particolare connessione Wi-Fi.

Le informazioni sono memorizzate nella app, che può essere scaricata su iOS e Android, sono disponibili anche in modalità offline in modo che gli utenti possano controllare la presenza nell'aeroporto di una connessione Wi-Fi disponibile e successivamente collegarsi ad internet.

SUGGERIMENTO: Ci sono alcuni pericoli con l'utilizzo dei Wi-Fi pubblici. Probabilmente non è una buona idea di utilizzare le reti wireless non protette negli aeroporti o altri luoghi pubblici per condividere informazioni riservate o di fare online banking.

Assicurarsi inoltre che il software antivirus sia aggiornato. Si può anche considerare l'utilizzo di una VPN per aumentare la sicurezza quando si usa una conessione Wi-Fi pubblica.

Voglia di partire? Noi ci assicuriamo con Allianz per i nostri viaggi in sicurezza