Leggendo recenti notizie riguardanti l'uso delle sigarette elettroniche ho notato che c'e' molta confusione al riguardo, di conseguenza visto che questa confusione potrebbe creare grossi problemi a chi non ha le idee ben chiare, mi sono informato sulla reale situazione dal punto di vista legale e quali sono le eventuali sanzioni a cui si va incontro.

Riassumendo la situazione e' la seguente :

1) In Thailandia non esiste una legge che proibisce l'uso delle sigarette elettroniche ma questo non significa che se ti metti a fumare una sigaretta elettronica o hai una sigaretta elettronica in ntasca tu non sia perseguibile dalla legge.

2 ) Esiste infatti una legge che proibisce l'importazione in Thailandia delle sigarette elettroniche quindi se tu sei in possesso di una sigaretta elettronica ( non importa se stai fumando o meno ) sei perseguibile penalmente per averla importata.

3) Se per caso l'hai acquistata in Thailandia, PER LA LEGGE SIGNIFICA che l'hai acquistata al mercato nero e sei comunque perseguibile perche' oltre l'importazione sono proibite anche la vendita, l'acquisto e la promozione pubblicitaria.
N.B. Tecnicamente questo significa che potresti essere punito anche per aver consigliato pubblicamente un negozio dove e' possibile acquistare le sigarette elettroniche e i vari accessori utilizzabili con le stesse

4) Come non bastasse avendo importato della merce senza l'autorizzazione, non hai fatto dogana, quindi per la legge sei anche perseguibile penalmente per aver evaso le tasse di importazione.

5) Le pene sono abbastanza severe quindi raccomando di non scherzarci sopra perche' potreste ritrovarvi nei guai in qualsiasi momento soltanto per aver in tasca una sigaretta elettronica.

6) Sono previste pene che possono arrivare sino a 5 anni di reclusione e multe pari al triplo del valore della sigaretta in vostro possesso. N.B. La carcerazione non esclude la multa e viceversa quindi potreste venir incarcerati ed essere anche costretti a pagare la sanzione pecuniaria.

7) Consiglio personale occhio perche' non scherzano, ho letto di casi di persone che se la sono cavata con una ramanzina o una multa molto bassa ma questi sono casi eccezionali accaduti grazie al buon cuore dell'ufficiale di polizia che hanno incontrato, non tutti gli ufficiali di Polizia sono altrettanto accondiscenti e non possono essere bisasimati se applicano la legge al vostro caso, in fin dei conti, questo e' il loro lavoro, sono pagati per far rispettare la legge e se lo fanno, non stanno facendo altro che il loro dovere.

Chi vuole rischiare e' libero di farlo, ma se poi viene colto in frafgrante e punito l'unica cosa che puo' fare e' il famoso "Mea Culpa" non puo' certo biasimare la Polizia per aver fatto rispettare una legge in vigore nel suo paese, a prescindere che la legge possa sembrare arcaica o fuori dagli schemi internazionali e pur sempre una legge in vigore e come tale se non la rispetti lo fai a tuo rischio e pericolo.

Aricolo di Enzo Miracapillo

Non ti perdere le notizie sulla Thailandia iscriviti al gruppo Phuket Italia News e Informazioni e segui con noi gli avvenimenti importanti.

Ti abbiamo spirato? Approfitta degli sconti e tariffe speciali di Airterminal e Skyscanner