Il forte vento ha fatto volare detriti su tutta Hong Kong prima dell'arrivo del tifone Mangkhut questa domenica. Mangkhut è stata la tempesta più forte e distruttiva del del mondo quest'anno prima che si indebolisse dopo aver colpito le Filippine.

Molte compagnie aeree hanno lasciato a terra i loro aerei e i passeggeri in molte parti dell'Asia mentre il tifone Mangkhut arrivava a Hong Kong e nella provincia cinese del Guangdong.

Secondo l'Autorità aeroportuale di Hong Kong, 889 voli sono stati cancellati domenica a causa della tempesta. Anche il servizio di autobus e treni Airport Express della città è stato sospeso.

Cathay Pacific ha riferito di aspettarsi "gravi interruzioni" e non riprenderà le operazioni fino alle 4 di lunedì. La compagnia aerea ha cancellato più di 400 voli. Domenica Cathay Dragon e Hong Kong Airlines hanno anche radunato le loro flotte.

AirAsia Group ha dichiarato che l'interruzione del servizio dovrebbe continuare fino a lunedì. Ha cancellato tutti i voli da e per Hong Kong, Macau, Guangzhou, Shenzhen e Shantou, domenica e 29 voli durante sabato scorso.

Le linee aeree delle Filippine hanno cancellando 10 voli internazionali domenica.

Air Belgium ha ritardato di un giorno il volo KF851 da Charleroi a Hong Kong (lunedì anziché domenica).

L'aeroporto internazionale di Hong Kong ha dichiarato che i servizi di traghetto tra l'aeroporto e tutti i porti del Pearl River Delta sono stati sospesi fino a nuovo ordine.

Hong Kong ha emesso il suo più alto avviso di tempesta mentre la velocità del vento del tifone è diminuita a circa 167 chilometri all'ora,dai 195 chilometri precedenti, secondo il Joint Typhoon Warning Centre delle Hawaii e della Marina Militare degli Stati Uniti.

Intanto il Dipartimento meteorologico ha avvertito le persone che vivono nelle Regioni Centrali, a Est e a sud della Thailandia di possibili inondazioni improvvise e frane di fango, mentre il tifone tropicale Mungkhut è arrivato anche sul Vietnam questo fine settimana.

Secondo il Dipartimento meteorologico, il tifone Mungkhut, che attualmente si sta spostando verso il Mar Cinese Meridionale e il Vietnam, si trasformerà in un forte vento da sud-ovest nel Mar delle Andamane e nel Golfo della Thailandia che si rafforzeranno e porteranno forti piogge in alcune parti del Pianure meridionali, orientali e centrali da domenica in poi.

Ai pescatori viene detto di navigare con attenzione in mare in quanto le onde potrebbero raggiungere un'altezza di quattro metri. Nel frattempo, il Centro di crisi ha rivelato oggi che 48 province in tutto il paese saranno probabilmente colpite da forti piogge.

Queste includono la parte superiore del Nord, la regione inferiore del Nord Est, la maggior parte della Regione Centrale, tra cui Bangkok e le sue vicinanze, l'intera costa orientale e alcune province del Sud, Ranong, Pang Nga, Krabi, Phuket e Trang.
Ti abbiamo spirato? Approfitta degli sconti e tariffe speciali di Airterminal e Skyscanner