KRABI - La famosa spiaggia thailandese di Leonardo DiCaprio, rimarrà chiusa all'infinito a causa del degrado dell'ecosistema.

La spiaggia Maya Beach, che nel 2001 è diventata famosa nel mondo come ambientazione per il film di Hollywood "The Beach", non più essere visitata da nessuno fino a quando "l'ecosistema non ringiovanirà al suo "stato originale", ha ufficialmente proclamato il dipartimento dei parchi nazionali thailandesi.

"Gli esperti hanno espresso la preoccupazione che non ci sia ancora abbastanza tempo per il corallo e la foresta appena piantata per essere rianimati", ha detto Vorapot Lomlim della Hat Noppharat Tara e Phi Phi Marine National Park.

Ha aggiunto che più di 1.000 coralli sono stati immessi nella baia, con altri a venire presto. Tuttavia, impiegheranno anni per essere completamente cresciuti.

I funzionari hanno annunciato per la prima volta a marzo che la spiaggia sarebbe stata vietata ai turisti da giugno a settembre, periodo in seguito esteso a novembre, dalle preoccupazioni che il massiccio afflusso di visitatori stava recando un grave danno alla sua ecologia, in particolare al corallo.

Vorapot oggi ha detto che il dipartimento non ha potuto stabilire un programma per il processo di ristabilizzazione.

La decisione di chiudere la spiaggia è stata accolta con elogi da ambientalisti e lamentele da parte dell'industria del turismo.

Watpol Chantaro, presidente dell'associazione per il turismo di Phi Phi Leh Island, ha detto che questa decisione avrà un impatto negativo sul turismo locale [ Ci si domanda che impatto avrebbe una volta distrutta Ndr.].

Ha detto che le autorità non hanno informato la gilda degli affari dell'isola ogni volta che hanno ritardato la riapertura della spiaggia, impedendo ai turisti di visitare il luogo anche se avevano prenotato il servizio in anticipo.

L'associazione terrà una riunione la prossima settimana per discutere le soluzioni e in seguito presenterà una petizione al governatore provinciale e alle relative agenzie governative, ha aggiunto Watpol.

Ti abbiamo spirato? Approfitta degli sconti e tariffe speciali di Airterminal e Skyscanner