Iscriviti e rimani informato

Il bollettino segue le indagini sull'incidente in Indonesia del volo Lion Air JT610, la scorsa settimana, uccidendo 189 persone.

Il volo Lion Air 610 si è schiantato il 29 ottobre, uccidendo tutte le 189 persone a bordo
Il volo Lion Air 610 si è schiantato il 29 ottobre, uccidendo tutte le 189 persone a bordo

La Boeing ha inviato istruzioni alle compagnie aeree che utilizzano il suo jet 737 Max su come i piloti dovrebbero reagire a letture errate dai sensori, un problema che gli investigatori ritengono sia stato un fattore chiave dell'incidente di Lion Air in Indonesia, in cui sono state uccise tutte le 189 persone a bordo.

Esperti dell'aviazione hanno detto che i primi risultati indicano che il pilota e il primo ufficiale del volo JT610 non sapevano a quale velocità volavano, simile al problema riscontrato sul volo 447 dell'Air France, precipitato nell'Atlantico nel 2009.

Le scatole nere rivelano che l'aereo aveva problemi di velocità negli ultimi quattro voli

Boeing ha dichiarato di aver pubblicato un bollettino del manuale operativo, consigliando i piloti su come gestire "input erronei da un sensore di angolo di attacco (AOA)". La Federal Aviation Administration, l'ente regolatore dell'aviazione statunitense, ha dichiarato che ordinerà alle compagnie aeree di rispettare il bollettino e prenderà "ulteriori azioni appropriate" a seconda del risultato dell'indagine.

Il sensore AOA invia informazioni sull'angolo di volo dell'aeromobile, e indica al capitano e, al primo ufficiale, se l'aereo potrebbe essere a rischio di stallo. Un AOA che fornisce dati errati può portare a letture errate della velocità, potenzialmente causando confusione tra l'equipaggio e una rapida perdita di altitudine.


La rapida perdita di altitudine e i continui cambi di velocità sono stati rilevati nei grafici dei radar che seguivano il volo Lion Air.

Una unità AOA era stata cambiata dai meccanici all'aeroporto di Bali il giorno prima dell'incidente, dopo che problemi simili si erano verificati su voli precedenti, secondo il Comitato Nazionale per la sicurezza dei trasporti dell'Indonesia.

L'esperto di sicurezza aerea David Gleave ha detto che queste letture errate del sensore possono portare il capitano e al primo ufficiale a vedere letture di velocità diverse e reagire in maniera errata, soprattutto se non hanno esperienza. "Subito dopo il decollo, si attiva l'autopilota e l'autopilota non sà quale velocità è corretta. "La reazione corretta è capire quale serie di strumenti sta generando informazioni esatte e quale stà generando informazioni sbagliate. La persona con le informazioni esatte visualizzate poi pilota vola manualmente l'aereo.

La prima cosa che dovrebbero fare è rilassarsi e non reagire in modo esagerato. Gli allarmi potrebbero attivarsi e la prima cosa da fare è non fare nulla. L'aereo in quel momento volava in maniera perfetta, reagire impulsivamente li ha portati a fare azioni diverse in contrasto l'uno con l'altro pilota senza neanche rendersene conto.

Ci sono stati diversi controlli che l'equipaggio potrebbe eseguire per identificare la lettura della velocità, relativa, corretta. Ma ha avvertito che un incidente mortale potrebbe verificarsi a causa di una "reazione allarmata" del pilota, o se l'equipaggio non fosse sufficientemente preparato per eseguire i controlli richiesti.

Il Boeing 737 Max 8 di Lion Jet si è schiantato nel Mar di Giava appena 13 minuti dopo il decollo, quindi i piloti avrebbero avuto un tempo limitato per identificare il problema e reagire correttamente.

Lunedì, gli investigatori degli incidenti aerei indonesiani hanno detto che un indicatore della velocità relativa, sul jet precipitato, era danneggiato per i suoi ultimi quattro voli, ma le autorità statunitensi hanno risposto con cautela a suggerimenti di controlli a livello di flotta.

Boeing ha dichiarato: "L'indagine sul volo Lion Air 610 è in corso e Boeing continua a cooperare pienamente e fornisce assistenza tecnica su richiesta e sotto la direzione delle autorità governative che indagano sull'incidente".

Il Boeing 737 Max è l'aereo più venduto di tutti i tempi nella produzione di aerei statunitensi, raccogliendo circa 4.700 ordini da 100 clienti nei primi anni della sua vita. È un aggiornamento del Boeing 737, l'aereo più popolare mai costruito, con una gamma aggiuntiva che consente alle compagnie aeree di utilizzarlo per i voli a lungo raggio, a differenza del suo predecessore.

Le compagnie aeree che utilizzano il 737 Max includono Norwegian, Tui, la compagnia aerea di Singapore, SilkAir, Garuda Indonesia e Canada WestJet.

Ti abbiamo spirato? Approfitta degli sconti e tariffe speciali di Airterminal e Skyscanner