I vettori hanno sospeso i voli per Aqaba, sulla costa meridionale del paese, e hanno reindirizzato la capacità ad Amman.

Wizz Air

 

  • Le compagnie aeree low cost Ryanair e Wizz Air hanno sospeso i voli per l'aeroporto di Aqaba per motivi di sicurezza, reindirizzando alcuni voli verso la capitale Amman.
  • Wizz Air ha cancellato i servizi per Varsavia e Abu Dhabi per motivi legati alla sicurezza, mentre Ryanair ha sospeso tutti i voli per Aqaba fino al 2024 a causa di restrizioni operative.
  • Nonostante le sospensioni, l’aeroporto di Aqaba è ancora operativo, con altre compagnie aeree che continuano i voli come previsto, e l’aeroporto ha registrato un aumento significativo del numero di passeggeri lo scorso anno.

Due compagnie aeree low cost hanno sospeso i loro voli per l'aeroporto di Aqaba in Giordania per motivi di sicurezza. Ryanair e Wizz Air hanno entrambe cancellato i voli per l'aeroporto sul Mar Rosso nei prossimi giorni, mentre la compagnia low cost ungherese ha reindirizzato alcuni voli verso la capitale giordana Amman.

Reindirizzamenti Wizz Air

L'aeroporto internazionale King Hussein (AQJ) serve la punta meridionale della Giordania, dove incontra il Mar Rosso e fornisce l'accesso al famoso sito Wadi Rum, patrimonio mondiale dell'UNESCO. Sebbene l’area sia lontana dal conflitto in corso nella Striscia di Gaza, si trova in un punto cruciale nella regione dove la Giordania incontra Israele e Arabia Saudita, non lontano dalla penisola egiziana del Sinai.

Wizz Air ha inizialmente cancellato i suoi servizi per Varsavia Chopin (WAW), a partire dal volo del 13 novembre (W61341). Ulteriori servizi del 14 e 17 novembre sono stati cancellati, secondo i dati ADS-B di Flightradar24. Martedì 21 novembre il volo è stato dirottato su Amman e i restanti voli sulla rotta sono stati cancellati. Un portavoce di Wizz Air ha confermato che le modifiche all'orario erano dovute a motivi operativi:

"A causa di motivi operativi imprevisti, Wizz Air ha dovuto apportare modifiche al suo programma con il risultato di dirottare alcuni dei suoi voli da/per l'aeroporto internazionale King Hussien di Aqaba all'aeroporto internazionale Queen Alia di Amman.

"Sebbene queste ragioni vadano oltre il controllo della compagnia aerea, vorremmo scusarci per gli eventuali disagi che ciò potrebbe aver causato ai nostri passeggeri e speriamo di poter ripristinare il nostro programma molto presto."

La compagnia aerea ha osservato che sta informando i passeggeri con le prenotazioni interessate da questi cambiamenti e offrendo loro la scelta tra un programma di volo alternativo disponibile, un rimborso completo tramite il metodo di pagamento originale o il 120% della tariffa originale in credito WIZZ.

I biglietti per i voli per il prossimo servizio della compagnia aerea da Katowice alla destinazione turistica non sono attualmente disponibili. Il servizio sarebbe dovuto essere lanciato il mese prossimo. Anche i voli da Abu Dhabi International su Wizz Air Abu Dhabi sono stati sospesi, con servizi che atterrano invece ad Amman Queen Alia da domenica 19 novembre.

Ryanair rimuove le rotte

La compagnia aerea irlandese Ryanair ha indicato che tutti i suoi voli per Aqaba saranno sospesi dall'11 novembre al 4 gennaio 2024. La compagnia aerea precedentemente serviva l'aeroporto da sette destinazioni della sua rete e ha annunciato che l'eliminazione era dovuta a "restrizioni operative al di fuori del controllo di Ryanair".

Ciò segna una brusca inversione di rotta per Ryanair, che aveva annunciato in agosto di aver investito in modo significativo nel mercato giordano. La stagione invernale è stata la più trafficata di sempre in Giordania per la compagnia aerea, che aveva già trasportato oltre 1,7 milioni di passeggeri da quando ha lanciato il suo servizio nel paese cinque anni fa. Sono stati programmati oltre 100 voli a settimana su 25 rotte totali per la stagione, una crescita del 30% rispetto alla stagione invernale precedente.

Da Aqaba, Madrid è stata appena aggiunta alla rete di rotte questo mese, il settimo collegamento di Ryanair dalla città costiera.

Proseguono le operazioni ad Aqaba

L'aeroporto continua a funzionare nonostante le cancellazioni. Al momento non esiste alcun NOTAM operativo o di sicurezza che influisca sulla capacità delle compagnie aeree di volare ad Aqaba e diverse compagnie aeree stanno continuando i voli come previsto.

Il volo del triangolo Istanbul-Amman-Aqaba della Turkish Airlines per domani è ancora in programma, mentre il servizio quotidiano Embraer E195 della Royal Jordanian per la capitale è continuato ininterrotto.

L’anno scorso, l’aeroporto ha gestito 200.000 passeggeri, segnando un aumento del 78% rispetto ai numeri del 2021. I vettori low cost sono stati parte integrante di questa crescita, poiché l'ente regionale del turismo ha collaborato attivamente con i vettori low cost e charter per aumentare i servizi nella regione.

Save
Cookies user preferences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Marketing
Set of techniques which have for object the commercial strategy and in particular the market study.
Quantcast
Sono a posto!
Declino