F/A-18 “Super Hornet”

Stati Uniti e Regno Unito attaccano la base aerea di Al-Dailami nello Yemen dopo settimane di attacchi sul Mar Rosso

Le forze statunitensi e britanniche hanno colpito lo Yemen controllato dai ribelli venerdì mattina dopo settimane di attacchi ripetuti sul Mar Rosso.

Funzionari statunitensi affermano che i missili da crociera Tomahawk lanciati da navi da guerra e gli aerei da combattimento hanno colpito più di 12 siti, tra cui la capitale, Sanaa, e Hudaydah, la roccaforte portuale degli Houthi sul Mar Rosso.

Gli attacchi di venerdì hanno preso di mira una base aerea, aeroporti e un campo militare, ha detto la stazione televisiva Al-Masirah degli Houthi, con corrispondenti e testimoni dell’AFP che hanno riferito di aver potuto sentire pesanti attacchi a Hodeida e Sanaa.

Con aerei da combattimento e missili Tomahawk, 60 obiettivi in ​​16 località Houthi sono stati colpiti da più di 100 munizioni a guida di precisione, ha affermato in una nota il Comando Centrale degli Stati Uniti.

Save
Cookies user preferences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Marketing
Set of techniques which have for object the commercial strategy and in particular the market study.
Quantcast
Sono a posto!
Declino